Giorno per giorno – 27 settembre

__♥ __ Non avere paura di fare il primo passo, anche se piccolo. Concentrati sul fatto che vuoi imparare. Accadranno veri miracoli!
Ognuno di noi è responsabile delle proprie esperienze.
Ogni nostro pensiero crea il nostro futuro.
Ognuno di noi deve fare i conti con gli schemi mentali dannosi del risentimento, della critica, del senso di colpa e dell’odio per se stessi.
Sono solo pensieri e i pensieri si possono cambiare.
E’ necessario che ci stacchiamo dal passato e perdoniamo tutti, compresi noi stessi.
Le chiavi per un cambiamento positivo sono l’approvazione di sè e l’accettazione di sè nel momento presente.
Il punto di forza è sempre nel presente.
Se non siamo disposti ad amarci oggi, non lo potremo fare domani…..

Marlo Morgan.

Giorno per giorno – 27 settembre

Essere pionieri comporta un continuo sforzo, per progredire un passo alla volta. La vera pratica buddista comporta attività come le visite ai membri, l’incoraggiamento personale, parlare agli amici del buddismo e far conoscere agli altri la pratica. Quanti membri visitate ed incoraggiate in un mese? E in un anno? Essere pionieri significa fare proprio questi sforzi. La nostra sfida sta nel fare in modo che i nostri amici e gli altri membri approfondiscano la comprensione che essi hanno della filosofia e delle attività della Soka Gakkai.

Frase dal Gosho – 27 settembre 2013

“Tuttavia, per quanto riguarda il conseguimento della Buddita`, le persone comuni, tenendo bene in mente le parole “determinazione sincera”, diventano Budda. A cosa si riferisce precisamente “determinazione sincera”? […] Vuol dire che offrire la propria unica veste al Sutra del Loto equivale a strapparsi la pelle e, in tempo di carestia, offrire al Budda l’unica ciotola di riso, da cui dipende il proprio sostentamento quel giorno, significa offrire la propria vita al Budda.”

Dal Gosho: “L’offerta del riso” (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 998)

Nell’educare i bambini i genitori non devono spingerli a diventare velocemente un piccolo modello di perfezione. Se li costringete ad adeguarsi a un vostro modello, a lungo andare sarà impossibile procedere oltre. Ciò che conta è curare le loro radici, in modo che possano svilupparsi liberamente nella terra, facendo crescere un grande albero rigoglioso.

¤ Ikeda ¤ la mappa della felicità 27 settembre ¤

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s