* la mappa della felicità 26 novembre – Ikeda *

Giorno per giorno – 26 novembre
Il Buddismo insegna che bisogno temere di più l’essere sviati dai cattivi amici (influenze negative) che essere uccisi da un elefante impazzito. Un elefante impazzito può solo distruggere il nostro corpo, mentre i cattivi amici, se lasciamo che ci influenzino, ci trascineranno nel mondo di Inferno.

“La vita può essere descritta come una lotta con il proprio karma. Molte persone si lamentano del proprio karma, lasciano che prenda il controllo su di loro e alla fine si arrendono a esso. Ma finché avremo fede nel Buddismo di Nichiren Daishonin, non esisterà karma che non riusciremo a trasformare.” Daisaku Ikeda, la Nuova Rivoluzione Umana, vol. 26 cap. II p. 60

Photo: ‎"الموقد والكستناء"‎

“In una sua lettera Michelangelo, il grande maestro italiano del Rinascimento, scrisse: «Sii attento a non dimenticare il debito di gratitudine verso coloro che hanno lavorato per te». Riconoscendo il proprio debito di gratitudine si comprende la via da percorrere come esseri umani.” Daisaku Ikeda, la Nuova Rivoluzione Umana, vol. 27 cap.I p. 23

Photo

Ogni famiglia è differente e ha un proprio modo di vivere.
Se paragoniamo la famiglia a un’orchestra che esegue un brano musicale, la melodia che ne risulta è ogni volta diversa.
Ogni famiglia suona una meravigliosa melodia che contribuisce alla pace e al benessere della società.

* la mappa della felicità 26 novembre – Ikeda *

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s